Stati Uniti. "Abbiamo visto gli Ufo e i corpi", raccontano veterani al Congresso americano

 

Fenomeni Aerei Anomali: Le testimonianze dei veterani al Congresso degli Stati Uniti

Gli Stati Uniti stanno aprendo nuove prospettive sulla ricerca di "fenomeni aerei anomali" che si verificano con una certa frequenza nel loro spazio aereo. La Camera dei Rappresentanti americana ha recentemente organizzato un'audizione pubblica per consentire a un gruppo di veterani dell'esercito degli Stati Uniti di testimoniare riguardo agli avvistamenti di "oggetti volanti non identificati", comunemente noti come Ufo, o usando il termine più attuale, "fenomeni aerei non identificati" (Uap) in inglese.

ufo congresso


Il richiamo della trasparenza

 $ads={1}

L'udienza pubblica è stata convocata dal sottocomitato per la sorveglianza sulla sicurezza nazionale, i confini e gli affari esteri della Camera, che ha espresso la necessità di maggiore trasparenza riguardo a tali fenomeni. I dati raccolti dall'ufficio degli avvistamenti negli Stati Uniti hanno rivelato che l'anno scorso sono stati segnalati oltre seicento casi di fenomeni anomali, un motivo sufficiente per dare ascolto attento alle testimonianze dei veterani.

Il deputato repubblicano Tim Burchett (Tennessee) ha dichiarato in anticipo che gli ex militari forniranno una testimonianza pubblica poiché il popolo americano merita la verità. Questo tema è diventato un argomento di grande rilievo oltre i confini nazionali, dove legislatori, funzionari dell'intelligence e militari hanno cercato a lungo di fare luce sui presunti Ufo e Uap, e portare la questione all'attenzione di tutta la nazione.

Le rivelazioni dei testimoni

L'audizione pubblica ha visto la partecipazione di tre testimoni che hanno sperimentato personalmente i fenomeni aerei non identificati. Tra questi c'era David Grusch, noto anche come "la talpa degli Ufo", ex funzionario dell'intelligence e veterano dell'aviazione degli Stati Uniti. Grusch ha rivelato di essere a conoscenza, tramite informazioni ricevute da altre fonti, dell'esistenza di "astronavi aliene" nelle mani degli Stati Uniti e del ritrovamento di "resti biologici non umani" in luoghi dove tali astronavi si sono schiantate. Ha affermato che il governo americano nasconde da decenni un programma per catturare gli Ufo. Grusch ha ammesso che la sua decisione di divulgare pubblicamente i fenomeni aerei non identificati e di coinvolgere il governo gli è costata molto, sia professionalmente che personalmente, ma la sua lotta continua perché è fondamentale fare chiarezza.

I testimoni successivi sono stati due ex piloti della Marina, Ryan Graves e David Fravor, che hanno condiviso le loro esperienze con i membri della Camera. Graves ha affermato che gli incontri con fenomeni non identificati non sono eventi rari o isolati, ma piuttosto qualcosa a cui i piloti militari e commerciali sono spesso esposti. Ha spiegato che discutere di questi incontri è diventato una pratica comune durante i briefing che precedono le operazioni di volo. Graves è attualmente il direttore di "Americans for Safe Aerospace", un'organizzazione no-profit da lui fondata per incoraggiare i piloti a segnalare fenomeni inspiegabili.

 $ads={2}

Fravor ha condiviso il suo incontro ravvicinato con un Ufo nel 2004, vicino a San Diego. Durante un'operazione di routine, si è trovato di fronte a un'enorme struttura che planava sopra l'acqua. Questo incidente, noto come "Tic Tac Ufo", è stato catturato dalle telecamere e successivamente divulgato dal Pentagono.

La determinazione del Congresso

Le testimonianze dei tre veterani hanno rafforzato la determinazione del Congresso degli Stati Uniti di approfondire il tema degli Ufo. Il deputato repubblicano Tim Burchett ha dichiarato che la verità verrà alla luce e che è una questione di trasparenza del governo. Anche il leader dei democratici al Senato, Chuck Schumer, ha sostenuto l'esigenza di maggiore trasparenza da parte del governo riguardo ai fenomeni aerei non identificati. Schumer ha presentato di recente un emendamento al National Defense Authorization Act, la legge che regola gli investimenti del Ministero della Difesa degli Stati Uniti, per rendere pubblici tutti i documenti governativi legati a tali fenomeni.

Alla ricerca di risposte

Le testimonianze dei veterani al Congresso americano gettano luce su un argomento intrigante e controverso. Mentre molti rimangono scettici riguardo agli Ufo, questi incontri sono stati testimoniati da persone altamente qualificate, tra cui ex funzionari dell'intelligence e piloti militari. La ricerca della verità e la comprensione di questi fenomeni sono diventate questioni di sicurezza nazionale e pubblica.

Mentre il mondo aspetta ulteriori sviluppi e rivelazioni, una cosa è certa: l'interesse per il mistero degli Ufo e dei fenomeni aerei non identificati continuerà a crescere. Solo il tempo dirà se finalmente vedremo l'ombra della verità dietro questi avvistamenti enigmatici.