Ue boccia manovra italiana, verso procedura infrazione

La Commissione europea boccia la manovra italiana.
Definitivamente rigettato il documento programmatico di bilancio del governo per il 2019.

“Violazione particolarmente grave”
La manovra italiana vede un “non rispetto particolarmente grave” delle regole di bilancio, in particolare della raccomandazione dell’Ecofin dello scorso 13 luglio. E’ quanto rileva la Commissione Ue nella valutazione adottata oggi. E’ con “rammarico” quindi che Bruxelles “conferma” la sua precedente valutazione della bozza del bilancio dell’Italia

Verso la procedura
L’esecutivo comunitario ha anche adottato il rapporto sul debito, aprendo così la strada a una procedura per deficit eccessivo nelle prossime settimane. “La nostra analisi di oggi suggerisce che il criterio del debito deve essere considerato non rispettato. Concludiamo che l’apertura di una procedura per deficit eccessivo basata sul debito è quindi giustificata”.

Lo scrive la Commissione Ue nel suo rapporto sul debito italiano.

Conte: manovra solida
“Siamo sempre convinti della nostra manovra e della solidità del nostro impianto economico”, ha commentato’ il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Il debito sotto il faro della Commissione Ue “sarebbe il debito del 2017, del precedente governo”, fa notare il presidente del Consiglio.

Loading...

“Sabato sera con Juncker confido in un confronto costruttivo, rivedremo le rispettive posizioni e valuteremo come andare avanti”, ha aggiunto Conte, che poi ha aprlato anche di spread:

“L’ho sempre detto: un presidente del Consiglio che non si preoccupa dello spread sarebbe un presidente irresponsabile. Detto questo, bisogna lavorare e continuare a operare e realizzare le riforme che fanno bene al Paese. E’ il modo più presuasivo – conclude Conte – per contenere l’innalzamento dello spread”.

Leggi anche

loading...

Leave a Reply