Stiamo fallendo tutti : la rabbia dei commercianti in piazza

0

la rabbia dei commercianti in piazza

La crisi causata dal coronavirus sta mettendo non solo a dura prova i cittadini costretti a rimanere chiusi in casa, ma anche commercianti e imprenditori .

Tanti piccoli imprenditori stanno cercando di capire come le misure del decreto Cura Italia riguarderanno la propria attività. Tra le misure del governo è previsto anche il pagamento di 600 euro a lavoratori autonomi, professionisti, partite IVA e altre categorie. Per ottenere questa e altre agevolazioni, come la cassa integrazione in deroga, gli imprenditori si scontrano però con difficoltà e lungaggini burocratiche.

Una ventina di titolari di bar, ristoranti e attività commerciali si è riuniti in piazza a Tolmezzo per protestare contro le disposizioni del decreto Conte che posticipa al primo giugno la riapertura dei locali.

Gli esercenti si sono dati appuntamento in piazza XX settembre e, a distanza di sicurezza e con mascherine e guanti, hanno protestato silenziosamente davanti al comune.

Tra questi anche il titolare del bar Manzoni: “Ho ricevuto i 600 euro dall’Inps ma ho dovuto pagare 580 di bollette. Basta, se non facciamo qualcosa qui stiamo fallendo tutti”

Leave A Reply

Your email address will not be published.