Stiamo fallendo tutti : la rabbia dei commercianti in piazza

Stiamo fallendo tutti": la rabbia dei commercianti in piazza

la rabbia dei commercianti in piazza

La crisi causata dal coronavirus sta mettendo non solo a dura prova i cittadini costretti a rimanere chiusi in casa, ma anche commercianti e imprenditori .

Tanti piccoli imprenditori stanno cercando di capire come le misure del decreto Cura Italia riguarderanno la propria attività. Tra le misure del governo è previsto anche il pagamento di 600 euro a lavoratori autonomi, professionisti, partite IVA e altre categorie. Per ottenere questa e altre agevolazioni, come la cassa integrazione in deroga, gli imprenditori si scontrano però con difficoltà e lungaggini burocratiche.

Una ventina di titolari di bar, ristoranti e attività commerciali si è riuniti in piazza a Tolmezzo per protestare contro le disposizioni del decreto Conte che posticipa al primo giugno la riapertura dei locali.

Gli esercenti si sono dati appuntamento in piazza XX settembre e, a distanza di sicurezza e con mascherine e guanti, hanno protestato silenziosamente davanti al comune.

Tra questi anche il titolare del bar Manzoni: “Ho ricevuto i 600 euro dall’Inps ma ho dovuto pagare 580 di bollette. Basta, se non facciamo qualcosa qui stiamo fallendo tutti”

Recommended For You

Avatar

About the Author: Redazione Essere Informati

La Redazione di Essere Informati si pone come principale obiettivo la costante ricerca della verità per uno stile di vita consapevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *