Scoperta nuova variante covid con diverse Mutazioni

0

Scoperta nuova variante del Covid in Sudafrica con “significativa evasione immunitaria e maggiore trasmissibilità”.

ll ministro della Salute sudafricano ha annunciato questo giovedì la scoperta di una nuova variante del coronavirus che sembra diffondersi rapidamente in alcune aree del Paese.

“Inizialmente sembravano epidemie a grappolo, ma da ieri i nostri scienziati della Genomic Surveillance Network ci hanno detto che stavano esaminando una nuova variante“, ha affermato il ministro della Sanità Joe Phaahla, sottolineando che al momento non è chiaro dove sia avvenuta la nuova variante covid denominata attualmente B.1.1.529.

Il professor Tulio de Oliveira, direttore del Centre for Epidemic Response and Innovation (CERI), ha detto che la variante ha “molte più mutazioni di quanto ci si aspettasse”, aggiungendo che “si sta diffondendo molto rapidamente e ci si aspetta di vedere la pressione sul sistema sanitario nei prossimi giorni, consigliando al popolo di evitare gli eventi super diffusi”.

Nuova Variante Covid
Nuova Variante Covid

Secondo gli esperti, una simile mutazione con ben 32 al momento confermate, potrebbe portare all’evasione immunitaria e ad una maggiore trasmissibilità, ma hanno sottolineato che è troppo presto per sapere quale impatto avranno le mutazioni sull’efficacia del vaccino.

Lo strumento migliore che abbiamo per combattere queste mutazioni pericolose rimane il vaccino”, ha detto de Oliveira, aggiungendo che gli studi di laboratorio devono ancora essere condotti per testare l’evasione del vaccino e degli anticorpi.

Il Sudafrica, come gran parte della regione, ha subito tre grandi ondate di covid-19 dall’inizio della pandemia. Attualmente, il numero di nuove infezioni nel paese rimane relativamente basso e i livelli di positività inferiori al 5%. I funzionari della sanità pubblica avevano già previsto una quarta ondata a causa dell’assorbimento relativamente lento del vaccino.

Questo venerdì, le autorità sudafricane riferiranno all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che ha classificato B.1.1.529 come “variante sotto sorveglianza”.

a cura di Essere Informati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.