Quattro tonnellate d’oro in fondo al mare: scoperto il tesoro del Terzo Reich

0

Quattro tonnellate d’oro in fondo al mare: scoperto il tesoro del Terzo Reich

E’ una quantità d’oro impressionante quella scoperta a largo dell‘Islanda da un team di ”cacciatori di tesoro” inglesi. Il bottino, composto da oggetti di diversa natura, ha un peso totale di quattro tonnellate e rappresenta uno dei tesori,risalenti alla Seconda Guerra Mondiale, più preziosi mai scoperti. L’imbarcazione, secondo le ricostruzioni, era partita dal Brasile il sei settembre del 1939 ed era diretta nel Terzo Reich.

Quattro tonnellate d’oro in fondo al mare: scoperto il tesoro del Terzo Reich
Quattro tonnellate d’oro in fondo al mare: scoperto il tesoro del Terzo Reich

L’affondamento è avvenuto per ordine di Hitler, subito dopo essere stato informato del fatto che la nave, chiamata SS Minden, era stata individuata dalla flotta del Regno Unito che si apprestava a sequestrarne il contenuto.

L’equipaggio della nave tedesca è stato salvato dall’HMS Dunedin e portato alla base navale di Scapa Flow.
Sembra che il tesoro provenisse dalle banche centrali dei paesi americani dove era stato prelevato per ordine del Fuhrer. Oggi, dopo quasi otto decenni, i lingotti potrebbero tornare alla luce, ma solo nel caso in cui le autorità islandesi autorizzassero gli esploratori ad aprire un varco nella nave. Un’autorizzazione tutt’altro che scontata visto che gli esperti, a quanto pare, non avessero alcuna autorizzazione necessaria per effettuare l’esplorazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.