Moody’s taglia il rating dell’Italia: comincia l’attacco finanziario, spread e banche tremano

Moody’s taglia il rating dell’Italia: comincia l’attacco finanziario, spread e banche tremano

L’agenzia Moody’s ha annunciato di aver tagliato il rating dell’Italia. Arriva in tarda sera, dopo una giornata convulsa in Borsa, una notizia cattiva ma attesa: il nostro debito passa da Baa2 a Baa3, con outlook stabile. Un solo gradino più in basso, evitiamo così che i nostri titoli di Stato diventino “junk”, letteralmente carta straccia, con l’impossibilità soprattutto per molti fondi di investimento internazionali di acquistarli. Di fatto, l’anticamera della troika. E invece c’è ancora ossigeno, almeno sulla carta, visto le sofferenze dei titoli bancari a Piazza Affari e lo spread salito sopra quota 330 in giornata.

Le turbolenze politiche interne e i dubbi su una manovra in deficit già respinta dalla Commissione Ue, con un prevedibile braccio di ferro nelle prossime settimane, non aiuteranno a portare la calma. Anche perché nei prossimi giorni è attesa la sentenza di un’altra agenzia, Standard & Poor’s, e non ci sarà clemenza.

Leggi anche

loading...

Leave a Reply