Migranti: Sea Watch nelle acque di Siracusa. Di Maio: “Convocare ambasciatore Olanda”

La nave Sea Watch 3 con a bordo 47 migranti soccorsi il 19 gennaio è entrata nelle acque territoriali italiane e torna a divampare la polemica. Il ministro dei Trasporti Danilo Toninellichiama in causa l’Olanda poiché sull’imbarcazione “c’è una bandierina olandese che sventola” e il vicepremier Luigi Di Maiorilancia e chiede “di convocare immediatamente l’ambasciatore olandese“.

L’imbarcazione della ong tedesca è ancorata ad un miglio a largo delle coste di Siracusa, a 1 miglio (2 km) a nord di punta Maglisi. L’ingresso, secondo quanto si apprende dalla Guardia Costiera italiana, è stato consentito a causa delle cattive condizioni meteo per garantire la sicurezza delle 47 persone che si trovano a bordo, ormai da 7 giorni, e della stessa imbarcazione, che ora è affiancata da motovedette della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza.

Da giorni il ministro dell’Interno Matteo Salvini ripete che l’Italia non è disponibile a indicare un porto sicuro per l’imbarcazione e oggi il titolare dei Trasporti Danilo Toninelli ha fornito “un’alternativa: siccome sulla Sea Watch c’è una bandierina olandese che sventola e siccome non mi pare che gli olandesi abbiano ancora detto nulla, trovino la maniera migliore per prendersi in carico i migranti”, ha detto il ministro a margine della commemorazione delle vittime della tragedia ferroviaria di Pioltello.

“Per quanto riguarda la Sea Watch devo vedere ancora il dossier: certamente l’Italia non ha mai coordinato i soccorsi, li hanno fatti loro che come era già capitato recentemente, purtroppo non hanno rispettato la legge del mare. Avrebbero dovuto attendere la guardia costiera libica, perché il tutto è avvenuto nel mare libico”, aggiunge Toninelli. “Siccome se ne sono andati a questo punto direi che come dice bene il vice premier Luigi Di Maio si dirigano verso la Francia, verso Marsiglia”, anche se potrebbe esserci l’alternativa olandese. “L’Olanda è giusto che dica qualche cosa, ma in primis dovrebbe essere Macron a dire ‘venite dalla mia parte’”, conclude il ministro.

Recommended For You

Avatar

About the Author: Redazione Essere Informati

La Redazione di Essere Informati si pone come principale obiettivo la costante ricerca della verità per uno stile di vita consapevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *