L’Italia verso nuovo lockdown. Esperti invocano Misure più rigide

0

Per il Natale gli esperti invocano nuovo lockdown con misure ancora più rigide

Secondo Il comitato scientifico un nuovo lockdown per L’Italia sarà inevitabile se vogliamo evitare la terza ondata a causa del Covid-19.

Sono queste le prime informazioni trapelate dalla riunione che hanno fatto gli esperti del Cts dove da un lato troviamo schierati gli esperti che invocano la linea dura, simile al lockdown vissuto la scorsa primavera, dall’altra un Giuseppe Conte che incita per un Natale meno Blindato con un lockdown lift che prevale la continua chiusura dei ristoranti e bar, sia nei giorni festivi che in quelli prefestivi.

Gli esperti: Zona rossa subito in tutta Italia e linea dura

L’Italia, come sottolineano gli esperti del Comitato tecnico scientifico, non si può permettere di allentare la stretta specialmente in queste ultime settimane dove i negozi sono stati presi d’assalto a causa dello shopping.

Gli esperti fanno anche notare come L’Italia ha un numero di morti giornaliero che supera quello della Germania, di cui ha 20 milioni di abitanti in più, e oltre metà del paese con le strutture sanitarie ancora sotto stress. Quindi, bisogna estendere le misure, altrimenti a gennaio saremo nei guai.

Adottare il Modello Tedesco

Secondo il ministro della Salute Roberto Speranza bisogna adottare il modello tedesco che ha indotto un nuovo lockdown generale in tutta la Germania che sarà attivo dal 16 di Dicembre fino al 10 di Gennaio.

L’Italia sarà considerata «zona rossa» e il divieto di spostamento a Natale, il 26 dicembre e l’1 gennaio 2021 sarà eliminato soltanto per i piccoli comuni.

È importante di Speranza che vi sia consapevolezza da parte di tutti che la situazione è ancora molto seria.

L'Italia verso nuovo lockdown

Conte sa bene che i cittadini sono provati dai dieci mesi di restrizioni e per questo nella serata di ieri ha scelto di lanciare un appello via Facebook: Sono ormai lunghi mesi che siamo tutti impegnati, con grandi e piccoli sacrifici, nella battaglia contro il Covid-19.

L’Italia, pur tra mille difficoltà, è riuscita a mostrare un forte spirito di coesione e un grande senso di responsabilità. Sono convinto che continueremo a mostrare questa saldezza anche nelle prossime settimane, in occasione delle festività natalizie.

La decisione dovrebbe essere presa entro mercoledì.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.