Gregoretti, Salvini a processo: il Senato ha votato sì, la Lega è uscita dall’Aula

0

Gregoretti, il Senato vota sì per il processo a Salvini

Le urne resteranno aperte fino alle 19 per consentire a tutti i senatori di esprimersi. La Lega è uscita dallʼAula, non partecipando al voto. Il leader della Lega: “Orgoglioso, rifarò tutto appena tornato al governo”

Il Senato ha di fatto dato l’autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini sul caso Gregoretti. Il Tribunale dei ministri ha contestato al leader della Lega, all’epoca dei fatti ministro dell’Interno, il sequestro di persona per i 131 migranti che rimasero bloccati quattro giorni sulla nave della Marina militare, prima di sbarcare ad Augusta il 31 luglio. La Lega è uscita dall’Aula, non partecipando al voto.

L’Aula ha dunque bocciato l’ordine del giorno presentato da Forza Italia e Fratelli d’Italia. Il documento chiedeva di dire “no” al processo all’ex ministro e quindi di ribaltare il voto della Giunta delle immunità il 20 gennaio.

Il voto espresso non è definitivo perché le urne resteranno aperte fino alle 19, per consentire a tutti i senatori di esprimersi. Subito dopo verrà annunciato il voto finale e complessivo.

Gregoretti, Salvini a processo: il Senato ha votato sì, la Lega è uscita dall'Aula
Gregoretti, Salvini a processo: il Senato ha votato sì, la Lega è uscita dall’Aula

Salvini: “Orgoglioso, rifarò tutto appena al governo”Non si è fatto attendere il commento del diretto interessato, Matteo Salvini. “Lo sapevo. Sono assolutamente tranquillo e orgoglioso di quello che ho fatto. E lo rifarò appena tornato al governo. Come è stato difendersi in Senato? Surreale. Ho giurato sulla Costituzione, che prevede che difendere la patria è dovere di ogni cittadino. Io ho difeso l’Italia”.

“Piena fiducia nella magistratura” “Io ho difeso l’Italia, essere processato per questo… ma ho piena e totale fiducia nella magistratura”, ha sottolineato il leader della Lega.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.