Germania: Massicce proteste contro le restrizioni per Covid-19

0

Proteste contro le restrizioni in Germania

In Germania la gente è scesa in strada in molte città tedesche per protestare contro le restrizioni assegnate a causa del Covid-19. I politici tedeschi mettono in guardia chi osa diffondere falsi messaggi di scetticismo contro il Coronavirus, secondo cui, sarebbe tutto un falso allarme.

Durante una manifestazione davanti all’edificio del Reichstag a Berlino, la polizia ha arrestato 45 persone per non aver rispettato le regole sul contenimento . Lo scopo principale dell’arresto è stato quello di non aver accettato di rilasciare i dati personali perché, nonostante l’annuncio della polizia, troppe persone si trovavano nella piazza davanti al Reichstag e la distanza minima non è stata rispettata.

leader politici mettono in guardia contro una radicalizzazione della protesta.

Il segretario generale della CDU Paul Ziemiak al giornale “Augsburger Allgemeine”: “Non permetteremo agli estremisti di abusare della crisi di Corona come piattaforma per la loro propaganda antidemocratica”.

Il CDU prende sul serio le preoccupazioni dei cittadini. “Ma è anche chiaro che stiamo intraprendendo un’azione coerente contro coloro che stanno ora alimentando le preoccupazioni dei cittadini con teorie cospirative e diffondendo notizie false”.

“Noi siamo il popolo”, “Libertà, libertà”, “Resistenza” e “Basta politica del panico” sono tra gli slogan che sono stati scritti o scanditi. La richiesta più diffusa è il rispetto delle libertà fondamentali sancite dalla costituzione. Almeno a Berlino e Dortmund, tra i dimostranti si contavano anche estremisti di destra con messaggi di stampo nazista come “Traditori del popolo”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.