Germania attacca l’italia. I soldi di Bruxelles destinati alla Mafia

0

Merkel non ascolti l’Italia,soldi di Bruxelles destinati alla Mafia

Una articolo apparso sul quotidiano tedesco welt.de invita fortemente la Merkel a stare ferma. I soldi di Bruxelles sarebbero destinati alla Mafia, non per gli aiuti alla pandemia del coronavirus, e poi dice: I paesi dell’Unione europea dovrebbero certamente aiutarsi a vicenda nella crisi di Corona. Ma nessun limite? E senza alcun controllo? In Italia, la mafia sta solo aspettando una nuova pioggia di soldi da Bruxelles.

Di Maio risponde: affermazione vergognosa e inaccettabile

“Un’affermazione vergognosa e inaccettabile“.

Il Die Welt, un importante giornale tedesco, questa mattina ha invitato l’Europa a non aiutare l’Italia perché, ha scritto testualmente il quotidiano, “la mafia sta aspettando i soldi da Bruxelles”.
Non voglio aprire polemiche perché, francamente, qui in Italia non ne abbiamo nemmeno il tempo, ma lasciatemi dire che trovo vergognosi e inaccettabili i toni usati dal giornale tedesco. Mi auguro che Berlino li condanni e si dissoci.
L’Italia piange oggi le sue vittime colpite dal Coronavirus, ma ha pianto e piange ancora le sue vittime di mafia. Da ministro degli Esteri non posso accettare che si facciano considerazioni del genere.
Questo non è un gioco, non è una partita tra due o più Paesi. Le persone stanno morendo e l’Europa ha il dovere di rispondere. Serve un messaggio di unità e a chiederlo non è l’Italia, ma tutto il popolo europeo.

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, attacca il quotidiano tedesco Die Welt e chiede al governo tedesco di dissociarsi dopo un articolo in cui si chiede all’esecutivo di Berlino di non cedere alle richieste italiane al tavolo dell’Eurogruppo e del prossimo Consiglio Ue, nei quali si cercherà di prendere una decisione condivisa sui provvedimenti economici a livello europeo per il contrasto alla pandemia di coronavirus.

Nel testo si legge che “in Italia la mafia è forte e sta adesso aspettando i nuovi finanziamenti a pioggia da Bruxelles“.

Leave A Reply

Your email address will not be published.