Francia: 216.000 vittime di pedofilia nella Chiesa cattolica

0

Pedofilia Nella Chiesa Cattolica

Sono circa 216.000 le vittime di pedofilia nella chiesa cattolica francese, dal 1950 fino ad oggi, e sono quasi tutti bambini.
Il rapporto avverte che il numero potrebbe salire a 330.000 se si includono gli abusi da parte di membri laici della chiesa.

Il capo dell’inchiesta, Jean-Marc Sauvé, ha detto che le cifre sono state “schiaccianti”.

La Chiesa francese ha espresso “vergogna e orrore” per la scoperta e ha presentato le sue scuse.

Una delle vittime ha definito il rapporto un punto di svolta nella storia francese e ha detto che è tempo che la Chiesa cattolica rivaluti fondamentalmente le proprie azioni.

“La Profonda e crudele indifferenza”

Secondo il rapporto della Ciase (Commissione sugli abusi sessuali nella Chiesa) voluto dai vescovi francesi, le vittime sarebbero molte di più, sottolineando come, lo scandalo di abusi sessuali, fa tremare tutta la Chiesa cattolica .

Gli investigatori hanno trascorso più di due anni e mezzo esaminando documenti giudiziari, della polizia e della chiesa parlando con vittime e testimoni.

Sauvé, un alto funzionario pubblico, rileva che fino agli inizi degli anni 2000, la Chiesa cattolica aveva “mostrato una profonda e persino crudele indifferenza nei confronti delle vittime”.

La commissione ha riscontrato prove di 2.900 – 3.200 abusi, su un totale di 115.000 sacerdoti e altri membri del clero.

Il suo rapporto, che si estende per quasi 2.500 pagine, ha detto che la “grande maggioranza” delle vittime erano ragazzi preadolescenti provenienti da un’ampia varietà di ambienti sociali.

“La Chiesa cattolica è, dopo il cerchio della famiglia e degli amici, l’ambiente con la più alta prevalenza di violenza sessuale”, si legge nel rapporto.

Impatto devastante

pedofilia chiesa cattolica
Vittime Di Pedofilia Nella Chiesa Cattolica


Dalla ricerca è emerso che il 60% delle vittime ha subito gravi disagi nella propria vita emotiva e sessuale in età avanzata.

L’inchiesta suggeriva cambiamenti nella cultura e nella pratica della chiesa, comprese limitazioni alla segretezza della confessione nei casi di abuso.

All’inizio di quest’anno, Papa Francesco ha cambiato le leggi della Chiesa Cattolica Romana per criminalizzare esplicitamente gli abusi sessuali, nella più grande revisione del codice penale in quasi 40 anni.

La maggior parte dei casi valutati dal consiglio sono stati ritenuti troppo vecchi per essere perseguiti dalla legge francese

A cura di Essere Informati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.