Coronavirus: Trump accusa la Cina di aver eliminato le prove sul virus

0

I servizi segreti attaccano Pechino per la gestione della pandemia

Donlad Trump torna ad accusare pesantemente la Cina, di aver fatto di tutto per nascondere e eliminare le prove che il Covid-19 sia partito da un laboratorio di Wuhan, ribadendo la discussa tesi secondo la quale il virus è nato in un laboratorio di Wuahn.

Dello stesso parere é anche Il segretario di Stato americano Mike Pompe di cui afferma che ci sono “prove enormi” che il Virus sia partito da li. Mike Pompeo, in una intervista a Abc, non sa se il virus sia stato rilasciato intenzionalmente o se sia stato causato da un errore, perche’, ha spiegato, la Cina “continua a impedire agli occidentali l’accesso ai laboratori”.

Le ”prove” secondo Mike Pompeo sono presenti all’interno di Un documento dell’Homeland Security in mano all’Associated Press sostiene che Pechino ha nascosto la gravità della crisi per accumulare materiale medico e prepararsi all’emergenza. 

Esiste un secondo report di cui il quotidiano australiano Daily Telegraph che ne è venuto in possesso spiega su quali basi gli 007 hanno fatto ricerca sulla causa della diffusione del Virus. Questo documento si suddivide in 15 pagine redatte dagli 007 del patto «Five Eyes», di cui ne fanno parte: Australia, Usa, Gran Bretagna, Nuova Zelanda e Canada. È piuttosto severo e contiene una serie di punti sulla gestione della crisi da parte della Cina.

Coronavirus: Trump accusa la Cina di aver eliminato le prove sul virus
Coronavirus: Trump accusa la Cina di aver eliminato le prove sul virus

Il documento dei ‘Five Eyes’

  • 1) Hanno eliminato/distrutto prove sul Covid.
  • 2) Hanno imposto la censura e silenziato testimoni scomodi. Riferimento ad alcuni blogger indipendenti che hanno tentato di raccontare cosa stava succedendo a Wuhan ma anche alla ricercatrice Huang Yan Ling. Ci sono sospetti che possa essere la paziente zero: di lei non si hanno più notizie precise.
  • 3) Pechino non ha fornito elementi utili per realizzare il vaccino.
  • 4) C’è stata in passato una stretta collaborazione tra centri australiani e quello di Wuhan (stessa cosa con i francesi e americani), da qui la possibilità che qualcosa si trapelato attraverso canali diretti.
  • 5) Sull’origine dell’epidemia i servizi alleati sono in disaccordo se sia nata nel laboratorio o nel mercato.

Pechino dichiara folli le dichiarazioni fatte dal presidente Donald Trump, sostenendo che il virus non ha nulla a che fare con il laboratorio di Wuahn.

Comunque sia, gli stessi 007 affermano che il virus non è stato creato dall’uomo e neppure manipolato, indaghiamo con rigore per capire se possa esserci stato un incidente nel laboratorio di Wuhan. Inoltre,Nel documento di 15 pagine si parla di “attacco sulla trasparenza internazionale” e gli 007 ricordano che fino al 20 gennaio la Cina aveva smentito che il virus si trasmetta tra gli esseri umani, quando vi sarebbero state chiare evidenze già a inizio dicembre.

Scarica gratis Attivo Notizie L’app dedicata alle notizie in tempo reale

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.