Coronavirus: In Germania il vaccino non sarà obbligatorio

0

Il vaccino contro il Covid-19 non sarà obbligatorio

Dopo le massicce proteste dei cittadini, il Vaccino contro il Covid-19 in Germania non sarà obbligatorio, ognuno sarà libero di scegliere di farlo o meno. Ci sono accuse persistenti secondo cui il governo stava pianificando di rendere obbligatoria la vaccinazione contro il Coronavirus, ma Il capo dell’Ufficio del Cancelliere, Braun, ha sottolineato che il vaccino non sarà obbligatorio.

Una eventuale vaccinazione sarà volontaria, ha detto il cancelliere Helge Braun (CDU) ai giornali del gruppo media Funke. Sarebbe certamente positivo “se molti venissero vaccinati – ma ognuno sarà in grado di decidere da solo”.

Attenzione quando si viaggia

Il capo dell’Ufficio del Cancelliere ha descritto la lotta contro il virus in Germania come ” un successo”. Sostiene che gran parte della popolazione si occupava delle restrizioni di contatto in modo disciplinato. “Sono quindi fiducioso che possiamo normalizzare molto di più la nostra vita economica e sociale senza rischiare di sovraccaricare il nostro sistema sanitario”. Anche Braun, che è un medico, ha detto: “Da un punto di vista medico, ho un po’ di nausea per i viaggi e la socializzazione – non dobbiamo essere troppo aggressivi. L’esperienza finora ha dimostrato che questo gioca un ruolo importante nella diffusione del virus.

vaccino contro il Covid-19
Vaccino contro il Covid-19

Già in passato, i politici dei partiti di governo avevano respinto le richieste di rendere obbligatoria la vaccinazione. “Una volta per tutte: la vaccinazione obbligatoria contro il coronavirus non è mai stata prevista, in nessun momento”, ha detto il capo della fazione SPD Bärbel Bas, ad esempio, il 5 maggio a Berlino.

C’erano singoli politici che si erano battuti per la vaccinazione obbligatoria, come il leader della CSU Markus Söder. Il ministro della Salute Jens Spahn, tuttavia, non crede che sia necessaria una vaccinazione obbligatoria

Anche RKI contro la vaccinazione obbligatoria


Anche il direttore dell’Istituto Robert Koch (RKI) si e’ detto contrario nel rendere obbligatoria la vaccinazione contro il coronavirus. “Non abbiamo motivo di pensare a una vaccinazione obbligatoria”, ha detto il presidente della RKI Lothar Wieler. Ha detto che i cittadini sarebbero stati sicuramente abbastanza saggi da sapere che se ci fosse stato un vaccino sicuro, avrebbe promosso la loro salute.

Leave A Reply

Your email address will not be published.