Coronavirus in Cina: Le cause sono il consumo di serpenti e zuppa di pipistrello

Coronavirus-Le-cause-sono-il-consumo-di-serpenti-e-zuppa-di-pipistrello

Coronavirus causato dal consumo di carne di serpente e di zuppe di pipistrello.

Tra le cause le cause di trasmissione del Coronavirus sono il forte consumo di carne di serpente e di zuppe di pipistrello che in Cina, sono considerati dei piatti considerati prelibati.

Poiché non esiste un trattamento efficace contro il virus, i ricercatori stanno lavorando per capire cosa abbia scatenato l’epidemia, così da cercare di prevenire e curare l’infezione.

La maggior parte dei pazienti ricoverati inizialmente lavorava o frequentava i mercati umidi, dove si vendono frutti di mare e dove si macellano sul posto diversi animali, anche selvatici.

Dato che gli animali acquatici non vengono infettati dal virus, è plausibile che il contagio sia avvenuto consumando altri animali venduti nei mercati umidi.

Coronavirus in Cina: Le cause sono il consumo di serpenti e zuppa di pipistrello
Coronavirus in Cina: Le cause sono il consumo di serpenti e zuppa di pipistrello

Poiché il mercato di Wuhan è stato chiuso e disinfettato, sarà difficile rintracciare l’animale responsabile dell’inizio dell’infezione ma analizzando il codice genetico del 2019-nCoV è emersa una similitudine con il virus della SAR che, come provato da studi passati, infetta il pipistrello. Questo suggerisce che il consumo di pipistelli possa essere all’origine dell’infezione sull’uomo.

La zuppa di pipistrello è considerata una vera e propria prelibatezza in Cina. L’animale viene consumato intero, senza eliminare nemmeno denti e interiora: oltre ad avere per noi un aspetto disgustoso, questo piatto potrebbe aver provocato l’epidemia.

Vi lasciamo al Video

Recommended For You

Avatar

About the Author: Redazione Essere Informati

La Redazione di Essere Informati si pone come principale obiettivo la costante ricerca della verità per uno stile di vita consapevole.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *