Putin: Kiev è minaccia nucleare, e la Germania sospende gasdotto Nord Stream 2


Mentre Putin dichiara Kiev come una minaccia Nucleare, la Germania sospende gasdotto Nord Stream 2





La crisi Ucraina non sembra avere una fine, e la diplomazia sembra aver fallito in tutti i fronti. Putin parla di riconosciuti i confini amministrativi e di smilitarizzare l'Ucraina, perchè secondo La Russia non si tratta altro che di una chiara minaccia strategica.





"La possibilità che l'Ucraina abbia armi tattiche nucleari costituisce una minaccia strategica per la Russia". Lo ha detto Vladimir Putin in una conferenza stampa a Mosca, affermando che Mosca "vuole la smilitarizzazione dell'Ucraina





La Germania blocca il gasdotto Nord Stream 2 





L'Occidente ha annunciato martedì le prime sanzioni contro la Russia sulla scia dell'ultima escalation nel conflitto in Ucraina.





Il governo tedesco ha dichiarato che la certificazione del controverso gasdotto Nord Stream 2 è sospesa, meno di 24 ore dopo che Vladimir Putin ha riconosciuto l'indipendenza delle città ucraine di Donetsk e Luhansk e ha annunciato che avrebbe inviato truppe nella zona per "mantenere la pace".





Entrambe le regioni dell'Ucraina orientale erano controllate dal 2014 da gruppi filorussi e la decisione di Putin è stata interpretata dall'Occidente, guidato dagli Stati Uniti, come un "pretesto per la guerra".





Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha annunciato la sospensione del progetto Nord Stream 2, un gasdotto progettato per inviare più gas russo alla Germania.





Il gasdotto doveva essere completato nel settembre 2021, ma è stato sospeso da allora, in attesa della certificazione finale da parte della Germania e dell'Unione europea (UE), e in mezzo a un'aspra crisi energetica che ha mandato i prezzi del gas alle stelle in tutto il continente.





Nord Stream 2 è stato un progetto divisivo all'interno dell'UE e dagli Stati Uniti. Per il blocco e gli Stati Uniti, il gasdotto aumenterebbe la dipendenza dell'Europa dal gas russo e renderebbe l'Ucraina più vulnerabile all'invasione.





putin crisi ucraina
Coronavirus, Putin aiuterà l'Italia nella lotta contro l'epidemia




La Casa Bianca ha immediatamente lodato la decisione, con il ministro degli esteri ucraino Dmytro Kuleba che l'ha definita un "passo corretto, morale, politico e pratico nelle circostanze attuali".





Da parte sua, Dmitry Medvedev, vice presidente del consiglio di sicurezza della Russia, ha detto che la Germania si stava dando la zappa sui piedi.





"Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha chiesto la sospensione della certificazione del Nord Stream 2…. bene, benvenuto nel nuovo mondo dove gli europei pagheranno presto 2.000 euro per 1.000 cm3 di gas", ha scritto Medvedev su Twitter.





Altre sanzioni
Anche il Regno Unito si è unito alle sanzioni. Il primo ministro Boris Johnson ha annunciato sanzioni contro cinque banche russe: Rossiya, IS Bank, General Bank, Promsvyazbank e Black Sea Bank.





Inoltre, Johnson ha annunciato misure contro tre individui: gli oligarchi Igor Rotenberg, Boris Rotenberg e Gennady Timchenko.





Tutti i beni che possiedono nel Regno Unito saranno congelati". Agli individui coinvolti sarà vietato di entrare qui e vieteremo a tutti gli individui britannici e alle loro entità di fare qualsiasi affare con loro", ha detto il primo ministro.





"Questa è la prima tranche, il primo blitz di ciò che siamo pronti a fare e abbiamo altre sanzioni pronte per essere attuate", ha aggiunto.





Restrizioni finanziarie






Una misura in considerazione sarebbe quella di escludere la Russia dal sistema noto come Swift, un servizio di messaggistica finanziaria globale. Questo sistema è utilizzato da migliaia di istituzioni finanziarie in più di 200 paesi.





Senza accesso a Swift, sarebbe molto difficile per le banche russe fare affari all'estero.





Questa sanzione è stata usata contro l'Iran nel 2012 e il paese ha perso importanti entrate petrolifere e gran parte del suo commercio estero.





Sia gli Stati Uniti che la Germania hanno espresso dubbi su questa possibilità e si sono chiesti se il costo di isolare la Russia da Swift sarebbe troppo alto.





Una tale sanzione avrebbe anche un costo economico per paesi come gli Stati Uniti e la Germania le cui banche hanno stretti legami con le istituzioni finanziarie russe.





La Casa Bianca ha notato che è improbabile che una tale mossa sia scelta come risposta immediata a un'invasione russa dell'Ucraina.





"Probabilmente non vedrete Swift nel pacchetto iniziale di misure", ha detto il vice consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Daleep Singh.





Compensazione in dollari
Gli Stati Uniti potrebbero vietare alla Russia di condurre transazioni finanziarie che coinvolgono dollari USA.





Essenzialmente, qualsiasi azienda occidentale che permettesse a un'istituzione russa di commerciare in dollari andrebbe incontro a sanzioni.





Questo significa che la Russia sarebbe estremamente limitata in ciò che potrebbe comprare e vendere nel mondo.





E questo potrebbe avere un grande impatto sull'economia russa, dato che la maggior parte delle sue vendite di petrolio e gas sono regolate in dollari.


FrancK

Ricercatore Scientifico e Laureato in scienze e astronomia

Posta un commento

Nuova Vecchia