Un bicchiere di sigarette per uno di birra gratis: ecco l'iniziativa ecologica per ripulire le spiagge


Circa il 20% della popolazione mondiale, se non di più, fuma regolarmente sigarette e, purtroppo, gran parte di questa fetta di individui non si preoccupa minimamente di dove andranno a finire tutti quei mozziconi. Se ne vedono tanti in terra, lanciati con noncuranza per strada, ma se ne vedono altrettanti in spiaggia.





 I mozziconi di sigaretta sono, infatti, uno dei fattori più inquinanti al mondo, assieme alla plastica. Il filtro di una sigaretta è costituito da acetato di cellulosa, un tipo di plastica che impiega più di un decennio a decomporsi. Se pensiamo che i mozziconi prodotti in un anno sono circa 5,6 miliardi, si fa presto a considerare il danno ambientale. A Barcellona, città della Spagna che certamente non è esente dalla piaga dell'inquinamento, è stata ideata una bella campagna ecologica presso il bar-ristorante Tibu-Ron Castelldefels.





La campagna in questione è molto semplice: per ogni bicchiere pieno di mozziconi di sigaretta raccolti, viene regalato un bicchiere di birra. Un gran successo di pubblico, che di fronte alla birra gratis non si tira mai indietro. Ricompensa o meno, si tratta di iniziative molto importanti, che hanno dimostrato di essere efficaci e che meriterebbero di essere riproposte in tutto il mondo. Consideriamo che un mozzicone di sigaretta inquina 50 litri di acqua: un dato sufficiente a far riflettere.





L'iniziativa promossa da questo bar-ristorante sulla spiaggia a Barcellona, ha coinvolto anche gli stabilimenti vicini, che hanno sacrificato ben volentieri un po' del loro profitto in nome di una causa più giusta.





Secondo i dati dell'Ocean Conservancy, sono stati trovati 60 milioni di mozziconi di sigaretta negli ecosistemi marini. Non possiamo permettere che le nostre cattive abitudini continuino ad avvelenare il nostro pianeta: dobbiamo prendere in mano la situazione e cercare di fare il possibile, nel nostro piccolo, per evitare il disastro ambientale a cui stiamo già andando incontro.


FrancK

Ricercatore Scientifico e Laureato in scienze e astronomia

Posta un commento

Nuova Vecchia