L'Onu ci attacca: In Italia cresce il razzismo ” Salvini: “Siete prevenuti, non accettiamo lezioni

L'Onu ci attacca: In Italia cresce il razzismo ” Salvini: “Siete prevenuti, non accettiamo lezioni


Come riporta il Fattoquotidiano, L'onu mette in guardia l'italia per la presunta crescita di razzismo nel bel Paese.

“Abbiamo intenzione di inviare personale in Italia e in Austriaper valutare il riferito forte incremento di atti di violenza e di razzismo contro migranti, persone di discendenza africana e Rom”. Parole di Michelle Bachelet, nuovo Alto Commissario Onu per i diritti umani.

L’ex presidentessa cilena, a un mese dalla nomina, esordisce al 39° Consiglio di Ginevra con un’orazione tutta rivolta al tema delle migrazioni, e annuncia l’invio di una task force per monitorare gli episodi di intolleranza nel nostro Paese. “Gli sforzi dei governi per respingere gli stranieri non risolvono la crisi migratoria” – ha detto – ma anzi, “causano solo nuove ostilità. È nell’interesse di ogni stato adottare politiche migratorie radicate nella realtà, non in preda al panico“.

Dura la replica di Matteo Salvini: “L’Italia negli ultimi anni ha accolto 700mila immigrati, molti dei quali clandestini, e non ha mai ricevuto collaborazione dagli altri Paesi europei – ha puntualizzato il ministro dell’Interno – quindi non accettiamo lezioni da nessuno, tantomeno dall’Onu che si conferma prevenuta, inutilmente costosa e disinformata: le forze dell’ordine smentiscono ci sia un allarme razzismo. Prima di fare verifiche sull’Italia, l’Onu indaghi sui propri stati membri che ignorano diritti elementari come la libertà e la parità tra uomo e donna”, ha concluso il capo del Viminale.








L’Alto Commissario ha fatto riferimento anche al caso della nave Aquarius: “Il governo italiano ha negato l’ingresso di navi di soccorso delle Ong. Questo tipo di atteggiamento politico e di altri sviluppi recenti hanno conseguenze devastanti per molte persone già vulnerabili”. “Anche se il numero dei migranti che attraversano il Mediterraneo è diminuito – ha proseguito l’Alto Commissario – il tasso di mortalità per coloro che compiono la traversata è risultato nei primi sei mesi dell’anno ancora più elevato rispetto al passato”.

La Bachelet, che ha sostituito il diplomatico giordano Zeid Raad Al Hussein, ha criticato l’erezione dei muri di confine, la separazione delle famiglie di immigrati e l’incitamento dell’odiocontro i migranti: “Queste politiche non offrono soluzioni a lungo termine a nessuno, solo più ostilità, miseria, sofferenza e caos”. Gli Stati, ha detto ancora, “dovrebbero vedere i diritti umani come uno strumento per lo sviluppo economico e contro l’estremismo violento. È costruendo l’accesso a tutti i diritti umani che la società diventa più forte e più capace di resistere a choc imprevedibili”.

FrancK

Ricercatore Scientifico e Laureato in scienze e astronomia

2 Commenti

  1. vincenzo lostumbo11 settembre 2018 18:50

    signora BACHELET, io vivo in colombia molte volte vedo delle notizie anche del cile,signora BACHELET vi faccio invece di criticare il mio paese ben´inteso l´italia rispetta,rispetta il nuovo governo lei non sá niente quello che stá passando in italia la magior parte di questi cialtroni avanzi di galera che stanno distrugendo questo bel paese,in mio paese quelli che si compatano bene il governo li rispetta molto,i clandestini che sono illegali cosí pure questa gente violentano le nostre donne é bambine uccidono li fanno pezzi si mangiano il cuore anche il cuore ne farei felice che violentasero ha lei anche la BOLTRINI meggiormente é lei la razzista degl´italiani ne ha fatto del bel paese di 4 millioni d´italiani molti giovani anche piú di 5 millioni sono scappati della violenza é cosi pure non avevano il lavoro al contrario degli clandestini godono della buena vita tutto é gratis tencono perfino le piscine scuole di sci,quello che noi paghiamo grazie ha lei,comunque faró il modo per denuciarvi ha lei é la BOLDRINI, inoltre lei é stata la prima ministra del cile anche lei ha buttato fuori i clandestini,in CILE QUINDI COME DICE GESÚ CRISTO CHI NON PECCATO BUTTA LA PRIMA PIETRA,io non riesco ha capire come mai si trova in questo posto mi é parso raro.

    RispondiElimina
  2. vincenzo lostumbo11 settembre 2018 19:19

    signora BACHELET io vivo in colombia ho sempre seguito le notizie dell´america latina incluido il CILE,al periodo quanto lei era prima ministra,le faccio notare anche lei ha buttato fuori gli clandestini cosi pure erano dei deliquenti,invece di ascoltare la sua amica la BOLDRINI che nascondento dei misfatti che stanno combinando i clandestini,rúbano,picchiano gl´anziani,uccdono é fanno ha pezzi le donne infine si mangiano il cuore é il fegato,violentano le donne bambine,anziane,non vogliono lavorare,hanno tutto gratis vivono negli hotel di lusso,non s´integrano alla civiltá dell´europa speccialmente l´italia é il maggior paese che sta paganto tutte le coseguenze senza il resto dell´europa muove un dito,lei stá tranquilla prende lo stpendio seduta alla sedia,inoltre si presenta all´ONU criticando senza sapere qualé la realta tutto quello che stá dicendo é una pura mensogna,inoltre non il governo razzista gl´italiani che hanno votato LA LEGA SALVINI sono millioni del 34x100,come diceva LA MUSSOLINI sciacuati la bocca prima di giudicare l´ITALIA,le faccio notare il governo italiano non ha bisogna delle lezioni da nessuno speccialmente dell´ONU neanche da lei,io spero che il governo non la fá entrare al mio paese l´italia non é il CILE in quanto lei non ha fatto grande cose al paese per questo l´hanno sbattuta fuori dal governo.

    RispondiElimina
Nuova Vecchia