Nasce Takee 1: il primo smartphone che proietta ologrammi

Si chiama Takee 1 ed è il primo al mondo nel suo genere, infatti si tratta del primo smartphone che proietta ologrammi. Questo incredibile smartphone lanciato dalla azienda produttrice Estar Takee ( una compagnia Cinese) utilizza un set di quattro telecamere anteriori per monitorare il viso e modificare dinamicamente l’interfaccia utente per creare un effetto di profondità ed è in grado di proiettare un’immagine. Il design del cellulare è simile in tutto e per tutto a quello dei dispositivi concorrenti, ma viene in gran parte snaturato da un accessorio a forma di ragno, compreso nella confezione, che si aggancia sul retro, di cui Takee 1 ha bisogno per ricreare l'effetto olografico.
news_img1_63938_takee_1
Takee 1 è in grado di fornire riprese 3D grazie all'ausilio di quattro sensori fotografici. Il telefono sarà inoltre dotato di un display da 5,5 pollici con risoluzione a 1080p, un processore octa-core MediaTek, 2GB di RAM, una fotocamera da 13 megapixel con sensore Sony Exmor RS e vi sarà integrato uno store che permetterà di godere di una ricca libreria di giochi 3D, film e applicazioni tramite “Cloud Cube”.
Estar Takee

Sebbene nei primi video venga mostrato come lo smartphone sia in grado di ricreare elementi olografici 3D sopra la superficie dello schermo, finora tutte le prove effettuate dalla stampa hanno dimostrato che, in effetti, gli elementi 3D sembrano essere visibili solo all'utente e, anche se riescono a dare l'impressione di profondità vista esattamente dal davanti, basta cambiare anche di poco l'angolo di visione per perdere gran parte degli effetti. Ma prima del lancio sul mercato, probabilmente sarà apportata qualche miglioria. In ogni caso, appare evidente che senza il supporto montato dietro si perderebbe gran parte dell'effetto olografico


 fonte http://www.universo7p.it/
Condividi su Google Plus

About Redazione

    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento

loading...